A Pavia i distributori automatici di penitenze (e di assoluzione dai peccati…)

Distributori automatici, il futuro è vostro, in cielo, in terra e in ogni luogo, in ogni nostro atto, che sia di dolore o di perdono.La vostra utilità non ha limiti e quello che è successo a Pavia lo testimonia!

Cerchiamo di spiegare meglio.Visto che c’è sempre bisogno di una confessione e di una redenzione dai peccati, due preti di Pavia hanno deciso di estendere il loro servizio 24 ore su 24 con un distributore automatico di penitenze (o di assoluzioni)!

La richiesta parte online. Comodamente dal PC di casa vostra, dopo ave fatto richiesta dell’indirizzo e-mail direttamente ai sacerdoti e dopo aver rilasciato dati relativi alla data dell’ultima volta che vi siete confessati, all’iscrizione a qualche associazione di impegno sociale e civile e alla vostra dichiarazione di tolleranza alle altre religioni (compreso l’Islam…) potrete spedire la vostra mail di massimo 3.500 battute.

E’ obbligatorio elencare i vostri peccati in ordine di gravità: prima quelli mortali, poi via via quelli più veniali.
Se non si riesce a spiegare bene la colpa, nel sito della parrocchia è disponibile un elenco delle colpe, così potrete trovare quella più simile alla vostra.
Alla fine della confessione cliccherete sulla scritta rossa Amen. Vi verrà indicato il giorno in cui potrete andare in parrocchia e ritirare dal distributore automatico la temibile sentenza:sarà penitenza? sarà grave? o sarete assolti completamente?

In ogni momento della giornata potrete saperlo e riparare il danno!

Comments are closed.